Noi le poltrone le abbiamo lasciate, siamo gli unici ad averlo fatto", sottolinea Renzi. "C’è sicuramente grande entusiasmo, stiamo facendo bene. Nel giorno in cui iniziano le consultazioni del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è nato ufficialmente il gruppo 'Europeisti' al Senato ma senza Lady Mastella. Piuttosto il rilancio di una visione che non può conciliarsi con il sovranismo e tantomeno può sperare di concretizzarsi in seno a un governo debole e privo di un chiaro orizzonte politico. nelle ore larghe e vuote di un'estate di città n. 9 del 2002) Basti pensare che lo stop ai decreti applicativi comprende, ad esempio, anche il contributo per l'accesso alla connessione internet, destinato alle famiglie con basso reddito e le modalità di finanziamento per produrre ossigeno ad uso medicinale. "Non sarà certo Conte a porre veti, non lo ha mai fatto e non è nel suo stile", assicurano parlamentari più vicini al presidente del Consiglio. Così scrive su Facebook Francesco Forciniti, deputato M5S. "La gente comune non capisce perché non si affrontano seriamente i problemi del Paese e il voto non è la soluzione" aggiunge. Lo ha annunciato il presidente, Elisabetta Casellati. "L'auspicio da tutti condiviso - si legge ancora nel comunicato - è che nasca al più presto un governo di legislatura che sia fondato su un patto programmatico, che abbia come priorità il contrasto alla pandemia, impostando in modo molto più efficace un piano vaccinale in grado di garantire la salute dei cittadini italiani unitamente ad una loro forte protezione sia sociale che economica". La strada, in attesa che il vaccino targato Reithera-Spallanzani proceda con la fase e la fase 3, è partecipare alla produzione dopo accordi con le multinazionali detentrici dei brevetti. RE Con queste parole Carla Ruocco, deputata del M5S e presidente della Commissione parlamentare di indagine sul sistema bancario e finanziario, risponde alla domanda di Affaritaliani.it se come premier veda solo il nome di Conte o se ci siano alternative, ad esempio Di Maio o Fico. Preferiscono litigare sul Conte ter, su Franceschini o Di Maio, e nel frattempo perdere tempo. Io credo che Forza Italia rimarrà fedele al centrodestra perché non può governare con i 5 stelle", sottolinea Molinari. strada facendo troverai Così il senatore Udc e presidente nazionale dello Scudo crociato, Antonio De Poli, sulla crisi di Governo. 11.47 - "Il Governo con l'aggiunta di qualche stampella è un'operazione di palazzo. ''Resto nel Misto dove sono", assicura Lonardo, che si dice pronta a dare la fiducia a un Conte ter: ''Se si dovesse formare un nuovo governo Conte, il ci sarò, avrà la mia fiducia''. ho camminato quelle vie “In un momento come questo un Paese si unisce; maggioranza e opposizione superano le loro ragioni e lavorano insieme". Nonostante Conte cerchi di aumentare i numeri, senza Italia viva non c'è la possibilità di un nuovo governo Conte". Ora cosa farà? Così Matteo Salvini, parlando con i giornalisti, di fronte all'Agenzia delle Entrate di Roma, sull'Ardeatina. Lo afferma in un Tweet il ministro per la Pa Fabiana Dadone. Basta: veramente, non se ne può più. Un governo politico qualificato, in cui tutti i partiti devono essere rappresentati dalle donne e uomini migliori". Lo dichiarano i senatori di Idea-Cambiamo! a leggermi i dolori ed i miei guai Così su Facebook la senatrice del M5S Paola Taverna, vicepresidente del Senato. Lonardo, a quanto apprende l’Adnkronos, si sarebbe tirata fuori dopo un acceso botta e risposta con Maria Rosaria Rossi sul simbolo nel costituendo gruppo. Spaccio Sacca, accordi e disaccordi PD - Forza Italia - Parlano i capigruppo in Comune. Queste sono le regole che noi vorremmo cambiare ma ora sono queste. Precipitare il Paese alle elezioni nel pieno della crisi che viviamo, come chiede la destra, sarebbe un danno enorme per gli italiani". DO RE SIm MIm LA7 RE4 RE Così in una nota gli europarlamentari della Lega Marco Zanni, presidente gruppo Id, e Marco Campomenosi, capo delegazione della Lega al Parlamento Europeo, commentano le dichiarazioni del commissario Ue Johannes Hahn. 19.26 - A quanto si apprende da fonti del Movimento 5 Stelle, il capo politico Vito Crimi oggi pomeriggio ha avuto un lungo confronto con i capigruppo e vice capigruppo M5S di Camera e Senato. e ho corso in mezzo a prati bianchi di luna Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo ad “Agorà”, su Rai3. Vaccino, come ricominciare' - Rivedi la diretta, "Industria di Marca: un comparto sostenibile che crea ricchezza e benessere per l’Italia", Anziani, Italia Longeva: 'Un indicatore ad hoc nei Lea su aderenza a terapie', Covid 19. 13.46 - Alessandro Di Battista plaude alle parole della senatrice M5S Barbara Lezzi, che in un post su Facebook ha ribadito il suo no a un ritorno di Iv in maggioranza. che non sei più da solo Mi hanno fatto notare che non si poteva fare. Il Paese "segnato dall’emergenza sanitaria e dalle sue drammatiche conseguenze sociali, e ora ulteriormente messo alla prova dall’attuale crisi politica, è stato il perno della riflessione dei Vescovi che si sono confrontati proprio a partire dall’analisi delle fratture – sanitaria, sociale, delle nuove povertà, educativa – visibili a livello locale e nazionale. 14.41 - “Come parlamentari di opposizione ci troviamo spesso a calmare i manifestanti che sistematicamente protestano davanti alla Camera quando in realtà i destinatari della protesta stanno nella piazza accanto, a Palazzo Chigi. Lo dice Maria Elena Boschi al Tg4. Le parole del segretario Zingaretti sono state specchio chiaro della volontà politica del Pd: vogliamo costruire una maggioranza a sostegno di un Governo che lavori subito, che salvi le risorse del Recovery e ridia speranza al Paese”. 11.21 - La vox comune è 'bisogna aspettare'. Adesso più che Conte sì o Conte no, fermo restando che è stato un importante punto d’equilibrio e può continuare a esserlo, il vero tema è come trovare compattezza sui contenuti. 18.20 - "Dopo un confronto aperto sui temi e le proposte che abbiamo portato avanti fin dall'inizio del nostro mandato parlamentare, abbiamo deciso di aderire alla componente del Gruppo Misto Centro Democratico. 12.56 - "Il sottosegretario agli Esteri Riccardo Merlo, che con la sua sigla Maie degli italiani eletti in Sud America ha permesso la nascita del gruppo di 'responsabili europeisti' a sostegno di Conte, sarebbe coinvolto in un gravissimo caso di conflitto di interessi che potrebbe aver esposto l’Italia a ingerenze straniere". Occhi puntati sul Senato, dove è nato il gruppo dei responsabili 'Europeisti', 10 senatori che guardano al presidente del Consiglio, certi che in un'eventuale lista Conte, che potrebbe nascere in un futuro non troppo lontano se la crisi dovesse avvitarsi portando il Paese al voto, "entreranno di diritto", confidano i 'pontieri' che lavorano ad allargare il perimetro della maggioranza per centrare l'obiettivo di un Conte ter. Lo stesso Di Maio durante la riunione ha confermato l’intenzione del MoVimento di salire al Colle in occasione delle consultazioni facendo come “unico nome quello di Giuseppe Conte”. 9.57 - Con la nascita del nuovo Gruppo Europeisti-Maie-Centro democratico non cambiano gli equilibri della maggioranza in Senato. Lo dice il senatore Pd Tommaso Nannicini in un'intervista ad Affari Italiani. Lo dice Nicola Zingaretti alla direzione del Pd. E ancora: "Una parte del M5S non ha imparato ad individuare le priorità e non ha la tempra per seguire il solco della sua ragion d'essere. Lo dice all'AdnKronos Paolo Romani, senatore di Cambiamo, rispondendo a una domanda sulla situazione al Senato, dove si riaccende il 'dialogo' con i possibili responsabili, dopo l'appello Facebook, fatto ieri sera dal premier dimissionario, Giuseppe Conte. 14.53 - "Nel pieno di una crisi tutta interna alla sinistra, siamo ancora ad ascoltare un dibattito surreale in merito ad aperture e chiusure di quel partito a un altro, simpatie e antipatie su un nome piuttosto che un altro. MIm DO 20 febbraio 2021, 11:34 PM. Ha allontanato la politica dal sentire comune di milioni di italiani che da mesi lottano per resistere e per non rinunciare alle loro prospettive di vita", dice. 12.40 - "Da democratica cristiana auspico che si vada oltre... Sia Conte che Renzi devono andare oltre, perché il Paese non si governa sul contro qualcuno ma si governa sull'inclusione e la solidarietà, superando gli ostacoli''. "Non si tratta quindi di un appoggio incondizionato né di un sostegno a un progetto di sopravvivenza politica di corto respiro. 18.38 - "La relazione di Zingaretti ha indicato la strada: lavoriamo per garantire alle persone un Governo stabile e duraturo, ma senza veti e furbizie. 12.57 - Nasce oggi ufficialmente, in Senato, il nuovo gruppo parlamentare Europeisti-Maie-Centro Democratico. #Conte è il punto di equilibrio che sarebbe ingiusto e avventuroso cambiare. "Non ho mai nascosto di aver trovato l’hashtag 'Avanti con Conte' una reazione poco politica. Così il ministro allo Sviluppo economico Stefano Patuanelli all’Adnkronos. "Il gruppo - si legge in un comunicato - è costituito da senatori che hanno una comune sensibilità europea ed hanno riconosciuto il ruolo fondamentale del Presidente Conte rispetto alla gestione della crisi". E’ quanto si legge in una nota del gruppo Europeisti-Maie-Cd. 1.Principi generali (articolo così sostituito dall'art. Lo scrive, sui social, la viceministra dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli. RE DO RE SOL RE DO RE 11.23 - Le banche vanno avanti comunque come tutta l'economia produttiva anche di fronte alle avversità e alle variabili politiche e noi che siamo tra i principali anelli di connessione non dobbiamo fermarci, proseguiamo il lavoro quotidianamente". Sono convinta che troveremo una soluzione ma non sarà a tutti i costi. 17.38 - “La relazione del segretario nazionale Zingaretti è assolutamente condivisibile. Dobbiamo mettere da parte le simpatie e le antipatie, altrimenti non ne usciamo". Quanto dobbiamo aspettare ancora perché Italia Viva la smetta di giocare per cominciare seriamente a pensare all’Italia?”. 10.47 - "L’articolo del Corriere della Sera ci risulta francamente surreale e lo smentiamo con forza. Inoltre i senatori Gianni Marilotti e Tatjana Rojc facevano già parte del centrosinistra in quanto provengono dal Gruppo delle Autonomie e dal Pd. Poi le indicazioni sui nomi derivano dopo". "La proposta che avanzeremo al Presidente della Repubblica di incaricare il Presidente Conte per formare un nuovo Governo europeista e riformatore sulla base di una maggioranza parlamentare coesa e ampia è l’unico modo per superare rapidamente la crisi e per dare a lavoratori, imprese, famiglie risposte all’altezza dei problemi aperti”. Lo ha detto il giurista Sabino Cassese ospite di Restart su Rai2. La formazione di questo gruppo non ha nulla a che vedere con ciò che è successo in altre occasioni in Parlamento, quando alcuni parlamentari sono passati da sinistra a destra in 24 ore”. "Hanno fatto bene coloro che in questi giorni, dopo l’apertura della crisi al buio, hanno segnalato questo pericolo perché esso è reale. DO LAm7 14.29 - Il premier Giuseppe Conte è a lavoro a Palazzo Chigi, dopo essere salito al Quirinale, questa mattina, per le celebrazioni della Giornata della memoria. Se si lavora per distruggere, il voto diventa più probabile". Siamo con Lei Presidente". SOL RE DO RE SOL RE DO RE Noi teniamo la barra dritta, a viso aperto, sulle cose che servono all'Italia non a noi". Per festeggiare la nostra partnership con Amazon Music, tutti gli utenti di Accordi & Spartiti hanno diritto a 30 giorni gratis di AMAZON MUSIC UNLIMITED.Per chi non la conoscesse, Amazon Music Unlimited è l'App di musica in streaming che usiamo su questo sito, la migliore per catalogo e fedeltà sonora tra tutte le opzioni per ascoltare musica online. Sono convinto che il gruppo crescerà – ha concluso Merlo – si stanno già portando avanti interlocuzioni con diversi senatori". "Provvedimenti che dovevano già essere entrati in vigore per aiutare gli italiani ora, in questo momento, non chissà quando. Il premier si affida alle decisioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, offrendo la sua piena disponibilità per uscire quanto prima dalla crisi. "Il gruppo parlamentare definitosi ‘europeisti’ mi ricorda quando al liceo c’era sciopero, definito ‘contro la fame del mondo’", li schernisce via social don Dino Pirri, sacerdote che diffonde il Vangelo via web. Sandra Lonardo, ex senatrice di Forza Italia, spiega all'Adnkronos le ragioni che l'hanno spinta a restare fuori dal nuovo gruppo pro Conte a palazzo Madama e si augura che Giuseppe Conte, ''nell'interesse del Paese", alle prese con un'emergenza pandemica senza precedenti, recuperi lo strappo con Matteo Renzi. Bonalberti, on. “II nostro segretario Zingaretti - osserva - ha più volte sottolineato la necessità di appellarsi a forze europeiste e democratiche. Vuoi restare informato? Al Colle "non andiamo con nessun coltello tra i denti ma con delle richieste moto specifiche che riguardano il futuro del Paese", continua Rosato, aggiungendo: "Con qualsiasi presidente del Consiglio che avrà l'incarico ci confronteremo sulle stesse cose su cui abbiamo provato a dare una scossa al governo e se il presidente del Consiglio incaricato sarà capace di convincerci delle risposte saremo ben contenti di dare fiducia", ha spiegato il presidente di Italia viva. Lo afferma la presidente della commissione Lavoro Debora Serracchiani, dopo l'intervento del segretario nazionale Nicola Zingaretti nella direzione del partito. "Renzi non è il solo nel partito. ''Non c'era un progetto politico -sottolinea lady Mastella- e una volta visto in faccia chi voleva aderire la vedevo davvero dura... Ho ricevuto una telefona ieri nel corso della quale mi invitavano a fare parte di questo nuovo gruppo 'Europeisti-Maie'. Martella, on. Serve un nuovo governo che abbia una maggioranza solida ed europeista, che sia all'altezza dell'enormità delle sfide aperte e affronti problemi ed errori che ci sono stati. RE Molto attiva è l'ex azzurra Renata Polverini, avvistata stamane a palazzo Madama: la 'neo responsabile' di 'Cd' è stata a lungo a colloquio con i senatori della nuova formazione centrista 'Europeisti-Maie-Cd' formalizzata oggi a palazzo Madama, Ricardo Merlo e Andrea Causin. Ora è il momento della serietà, della generosità, dell’impegno", conclude il presidente della Liguria. E' un fatto che il Presidente Conte abbia rimesso il Paese sui binari dell'Europa". Lo rende noto l'ufficio stampa del Pd. Strumentale: 18.50 - “In merito a notizie di stampa circolate, smentiamo categoricamente ogni coinvolgimento di Cambiamo! Un comportamento che il Movimento 5 Stelle sta tenendo, insieme ad altre forze politiche. Lo dichiara la senatrice Tatjana Rojc (Pd), dopo aver aderito al nuovo gruppo Europeisti-Maie-Centro democratico. 17.06 - Gli ‘Europeisti’ debuttano in Parlamento. 17.33 - "Bene la relazione di Nicola Zingaretti. Il paese versa in una condizione penosa sotto tutti i punti di vista (sanitario, economico, etc...). SOL MIm LAm7 11.29 - “Forza Italia andrà alle consultazioni dal presidente Mattarella con il centrodestra, ma è chiaro che delle differenze ci sono e noi le rivendichiamo. I dieci senatori che hanno dato vita alla nuova formazione hanno infatti tutti quanti votato la fiducia al governo il 19 gennaio scorso, contribuendo al raggiungimento dei 156 voti che hanno permesso l'approvazione della risoluzione presentata dalla maggioranza sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Questo è Conte. Buon lavoro al nuovo Gruppo, se mai si costituirà. 15.50 - Costituito il gruppo di 'responsabili' pro Conte al Senato, ora tocca a quello 'gemello' della Camera sotto l'insegna del 'Centro democratico' di Bruno Tabacci. TITOLO PRIMO - DISPOSIZIONI GENERALI. 9.06 - "Sì, in effetti sono fuori dal Gruppo che sarebbe nato in Senato. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Anziché parlare della crisi di governo, il commissario farebbe meglio a preoccuparsi delle enormi falle del Recovery Fund, che per sua stessa ammissione vedrà i primi fondi arrivare a oltre un anno e mezzo dalla crisi, con la Ue fanalino di coda per aiutare imprese, lavoratori e famiglie in difficoltà". E deve essere difesa la nostra intenzione. Oggi che c'è la pandemia, è più difficile votare e si fa scudo su questo". Alla fine, ad avere la meglio, riferiscono le stesse fonti, sarebbe stata Rossi che avrebbe trovato in zona Cesarini due ‘responsabili’ (uno al posto di lady Mastella) per garantire la nascita del Nuovo contenitore politico pro Conte. Anche queste forze dovranno pronunciarsi. RE SI7 MIm Dopo il passo indietro del premier, via alle consultazioni: tutti le news sulla crisi di governo. Dopo di lei al Quirinale è atteso il presidente della Camera, Roberto Fico, mentre il Capo dello Stato sentirà telefonicamente il suo predecessore, Giorgio Napolitano. Via è un brano scritto e interpretato da Claudio Baglioni contenuto nell'album Strada facendo pubblicato nel 1981. Noi non abbiamo mai chiesto le elezioni, noi abbiamo da subito - con il presidente Berlusconi - parlato di un governo di unità sostanziale. Roberto Gagliardini ha parlato dell'Inter a Sky Sport nel pomeriggio odierno, parlando della volgia che c'è nell'ambeinte di arrivare in testa fino in fondo, ma ammonendo che la stra è ancora lunga. Così sulla sua pagina Facebook il capodelegazione di Fratelli d’Italia- ECR al Parlamento europeo e responsabile Esteri di FdI, Carlo Fidanza. SOL RE DO RE Lo scrive su Facebook il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova. Sibillino l'ex M5S, Mario Michele Giarrusso ora nel misto.