Passo della Calla (1296 m.) - Giogo Seccheta (1383 m.) - Croce Gaggi (1174 m.) - Rifugio Asqua (850 m.) 16 km - 5 h - dislivello in salita: 600 m. Successione strade e sentieri CAI 00 - CAI 76 - CAI 94 - CAI 72 - strada bianca del rifugio Il Passo della Calla separa la Toscana dall’Emilia Romagna; qui si trova il monumento ai partigiani che operarono nell’area del Parco del Casentino. Nelle immediate vicinanze si trova un ampio piazzale adibiti al parcheggio gratuito per auto e camper. Appennino forlivese: Passo della Calla – Fonte di Calcedonia – Passo del Porcareccio – Poggio Scali – Passo della Calla Partenza ore 7,30 - dislivello 550 metri - durata ore 5,00 - Difficoltà E Accompagnatori: Claudio Patuelli (cell.3661381092), Giovanni Bisi (cell.3385320103) Per questo motivo durante il periodo invernale, in genere, sono interessate da abbondanti precipitazioni nevose. Passo della Calla 43.859464, 11.744475 coordinate Clicca qui per Google Maps: ritrovo. 29. La Giogana è quel tratto del Sentiero “00” che dal Passo della Calla, arriva all’ Eremo di Camaldoli, il toponimo le deriva dalle antiche vie dei legni, dove buoi “aggiogati” trasportavano i tronchi di abete delle Foreste Casentinesi. Speleologia nei Pozzi della Piana: EEA: 16 FEB: Manutenzione Sentieri CAI: 1 MAR: San Paolo in Alpe: E: 15 MAR: Manutenzione Sentieri CAI: 29 MAR: Punta Ala e Cala Violina: EE: 19 APR: Manutenzione Sentieri CAI : 29 APR: La ferrata di Bismantova: EEA: Drone in Palestra. Da qui si sale in direzione Forlì per poco meno di una ventina di chilometri fino al Passo della Calla, al confine tra le province di Arezzo e Forlì. Dal passo della Calla (m 1296), il più alto valico sul crinale dell'appennino tosco romagnolo, si prosegue con l’auto lungo la strada che sale in direzione nord ovest. Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si estende sul crinale appenninico tosco-romagnolo e comprende boschi tra i più estesi e meglio conservati d’Italia, custodi di un elevato patrimonio floristico e di una fauna di grande interesse. Situato a 1296 m s.l.m., è il più alto valico stradale dell'appennino tosco-romagnolo. Situato lungo il sentiero di crinale 00, è uno dei punti panoramici di maggior rilievo del Parco. Dal paese si continua sulla statale per un paio di chilometri fino a giungere al punto dove, a sinistra, scende la strada sterrata con indicazioni per S. Agostino e freccia del sentiero n. 249 (ampia possibilità di parcheggio). Situato nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, al Passo della Calla, altezza 1296m, al ... Manutenzione Sentieri CAI: 29 MAR: Punta Ala e Cala Violina: EE: 19 APR: Manutenzione Sentieri CAI: 29 APR: La ferrata di Bismantova: EEA: Drone in Palestra. Dalla cima lo sguardo spazia in tutto il versante romagnolo del Parco, la giogana dal Falterona alla Verna e il versante casentinese chiuso a meridione dal contrafforte del Pratomagno. Trekking, percorsi, escursioni e sentieri nella provincia di Arezzo, Camaldoli, La … Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi: un anello tra Campigna ed il Passo della Calla . domenica 23 ottobre 2016 . Palazzo Reale (Casa Scala). Passo della Mezzaluna Il passo della Mezzaluna (1.452 m s.l.m. Superato il rifugio Capanna (presso la locale stazione sciistica) si prosegue ancora per poco fino alla località Piancancelli dove si può parcheggiare. Festa della Madonna della Neve. Costruito sotto gli ultimi re normanni. Da li suo percorrere i bellissimi sentieri del Club Alpino che conducono nel cuore delle foreste casentinesi. Questa opera militare era la sede del comando Fortificazione Brenta-Cismon faceva parte della linea fortificata , progettata tra il 1875 e il 1879 per la paura di un’invasione austriaca dopo l’esito della terza guerra d’indipendenza , era costituita da tre Tagliate . Passo della Calla (AR) Ritorna la ciaspolata con vin brulè a quota 1500m, per godere della poesia del tramonto dalle vette del Parco Nazionale. Eremo Camaldoli – Passo della Calla – Eremo Camaldoli. È spettacolare e abbastanza in piano, con leggere salite, ma la strada per il passo … Al passo della Colla la Locanda della Colla (tel. *Dal Passo della Calla a Poggio Scali; Friuli Venezia Giulia. Alpi Apuane: 31: Arnetola - Passo Sella : 35: Arnetola - Passo Tambura: 144: Arni - Fato Nero - Passo Fiocca - Passo Sella Sentiero E.E.A. Poco distante, il “gemello” Monte Falterona, da cui sgorga il fiume Arno, come canta Dante nella Divina Commedia. Le ascensioni al monte Falterona, circa 1654 m, e al vicino monte Falco di 1658 metri, le due cime più alte del Parco e di questo tratto appenninico, si possono concludere partendo da Campigna, ma anche dal passo della Calla, da Bocca Pecorina e da Castagno d’Andrea, che regalò i natali al pittore quattrocentesco Andrea del Castagno. Soccorso Alpino – Falterona. Trekking lungo ma ricco di emozioni, suggestive vedute, panorami ed unici incontri geologici. 21.761 chilometri - Medio - di Escursionisti pacati. 0558405013) è un ottimo posto per assaporare la cucina tosco … Alpi e Prealpi Giulie *Monte Sart da Stolvizza *Monte Zaiavor: anello da Passo di Tanamea per Sant’Anna di Carnizza; Liguria . andata / 1 h. 20 min. Festa della Madonna della Neve. Corniolo è un piccolo centro montano della Valle del Bidente, raggiungibile percorrendo la statale 310 del Passo della Calla. Un’escursione indimenticabile in uno dei sentieri più affascinanti del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi percorrendo l’antica via dei legni. Puoi inviare un segnalazione se rilevi dei problemi sul sentiero cliccando sulla campanella: te ne saremo grati! Direttore di escursione: Mauro Renzi Foto di Reciputi Andreuccio Santa Sofia ( Fiumari ) – San Paolo in Alpe – Sant’Agostino – Rifugio Villaneta – Campigna – Passo della Calla Rate this item: 1.00 2.00 3.00 4.00 5.00 Submit Rating Rating: 5.0 /5. Il Passo della Calla è il punto di partenza più comodo. Mail info@caistia.it. Nelle radure che circondano il poggio in primavera compaiono estese fioriture violette di Rassegna Stampa. Dal passo si lascia la strada principale per la stradina che porta a Campigna. Poco dopo, prima di continuare lungo la dorsale verso il Passo della Calla, vale la pena fare una deviazione per salire al Monte Falco (1.658 m), la cima più alta dell’Appennino tosco-romagnolo. Lungo il percorso si accarezza per gran parte la natura incontaminata della Riserva integrale di Sasso Fratino, la prima istituita in Italia nel ’57. 14.556 chilometri - Medio - di Mokatrekking. 2- Passo della Calla: ristorantino i Faggi. Dalla cascata dell’Abbraccio la salita al rifugio è breve anche se un po’ ripida, con i bambini più piccoli vale sicuramente la pena pernottare e spezzare in due giorni il percorso. Passo della Calla - Poggio Scali (via sentiero 00 e Sasso Fratino)- Eremo di Camaldoli - Prato la Penna. Contatti. Da Est (Forlì) il passo si raggiunge da Santa Sofia. Si trova sulla SP 310 che va da Stia, nel Casentino, a Santa Sofia in Romagna. L'elenco dei sentieri di competenza della sezione. Dati Data: 19/01/2015 Regione e provincia: Toscana, Arezzo Località di partenza: Passo della Calla, 1296 m. slm Località di arrivo: Monte Falco, 1658 m. slm Tempo di percorrenza: 1 h. 40 min. Classico itinerario di crinale su stradali forestali e larghi sentieri. Il rifugio è raggiungibile a piedi, in bicicletta o a cavallo. Profilo Tecnico . ITINERARIO: Passo del Giogo – Prati Piani – Fonte al Lupo – Capanna Marcone – Prato all’Albero / Passo della Colla di Casaglia CARATTERISTICHE: Strada sterrata quasi sempre immersa nella faggeta con vari sali scendi non impegnativi COORDINATE GAUSS-BOAGA PUNTO DI PARTENZA: x = 1691348; y = 4879893 LUNGHEZZA (Km): 11,6 SENTIERI N°: 00 – SP 477 Situato nella sommità più alta del passo della calla e facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo o a piedi. Passo della Calla (1296 m.) - Giogo Seccheta (1383 m.) - Croce Gaggi (1174 m.) - Rifugio Asqua (850 m.) 16 km - 5 h - dislivello in salita: 600 m. Successione strade e sentieri CAI 00 - CAI 76 - CAI 94 - CAI 72 - strada bianca del rifugio Una bellissima escursione sull’itinerario MTB N.8 del Parco delle foreste Casentinesi Ecco la mappa del percorso , effettuato in senso orario E questo è il profilo altimetrico del percorso. Per la descrizione dei sentieri e per vedere le foto CLICCA QUI: IN EVIDENZA: In Val Poschiavina, tributaria della Val Malenco un ampio anello sul crinale di confine con la Val Poschiavo. Il Monte Falco, insieme al Vicino Monte Falterona, inclusi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, sono le due vette più alte dell'Appennino Toscoromagnolo. Soccorso Alpino – Falterona. Da qui partono i sentieri per il monte Falterona (1654 m), il monte Falco (1658 m) e l'eremo di Camaldoli. Tra valloni e laghetti glaciali, in un contesto naturale grandioso. Contatti. Ago, 2012 0 Comments. Collega Rezzo con Molini di Triora . Rassegna Stampa. vicino a Campigna, Emilia-Romagna (Italia) Faggione della sbarra - Crinale della Vacca - Diga Ridracoli - Valdoppia - Casa Ronconi - San Paolo in Alpe. Sci da fondo escursionistico o racchette da neve dal Passo della Calla al Monte Falco . Mail info@caistia.it. Percorsi casentinesi continua alla volta di uno dei sentieri a cui gli scarpinatori locali e romagnoli sono particolarmente legati: lo “00 della Giogana” tra Prato alla Penna ed il passo della Calla. Se invece siete stacanovisti come noi, proseguite senza dormire lungo il leggendario sentiero 00 europeo, che taglia l’Italia da Nord a Sud, con direzione Passo della Calla. Camminare per i sentieri tracciati immersi in tanta bellezza concilia l’appetito. Escursione in Parco nazionale delle Foreste Casentinesi partendo da Passo della Calla.Il percorso parte dal Passo della Calla, è possibile lasciare l'auto nell'ampio parcheggio del passo. Siamo prossimi al Monte Falco e al Monte Falterona (sentieri 00, GEA, SOFT). Il sentiero è su un crinale coperto da faggi immensi. Cimitero di guerra sul passo della Futa. Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi è un territorio ideale per vivere l'esperienza del camminare in natura: millenarie foreste, santuari ed eremi pieni di spiritualità, paesaggi legati ad un mondo di attività agricole tradizionali, ospitalità tipica della montagna tosco-romagnola, una rete di oltre 600 km di sentieri ben gestita e una editoria direttamente curata dall'Ente Parco. Mangiare a I Faggi, passo della Calla. Valico di crinale dell'Appennino tosco-romagnolo, sullo spartiacque fra le valli del Bidente e dell'Arno, aperto negli anni 30 del XX secolo. [1] ) è un valico delle Alpi liguri situato in provincia di Imperia . La postazione allo scoperto del col del Gallo per interdire alle artiglierie di avvicinarsi alle tagliate . 14) San Quirico di Vernio (273 m.) – Parco della Torri- cella – Passo della Crocetta (599 m.) – Passo della Futa (903 m.) Lunghezza: 18,4 km Dislivelli: in salita 1000 m. – in discesa 385 m. Crocevia di sentieri e la stele all’Osteria Bruciata 15) P. della Futa (903 m.) – P. del … Ma nessuna paura, siamo qui proprio per capire dove mangiare sui passi dell’appennino Tosco Romanolo per godere di una vista magnifica. Proprio in cima al passo della Calla troviamo il ristorantino I Faggi. Dal Passo della Calla, che segna il confine di regione, si seguono le indicazioni per Burraia e Fangacci.