Passato prossimo. se ben retribuiti; s. a tavola, stare a tavola a mangiare, partecipare a un pranzo; letter. Di una città, di un paese, di una regione, essere situato, stendersi: Siede la terra dove nata fui Su la marina ... (Dante); Siede Parigi in una gran pianura (Ariosto); un dì mi venne E bisogno e talento d’irne dove Siede la gran cittade in ripa al fiume (T. Tasso). io sono seduto tu sei seduto lui è seduto noi siamo seduti voi siete seduti loro sono seduti. di pōnĕre «porre»: v. la voce prec.]. o poet. sedere sentarse. sedére1 s. m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo sedere].]. il cane) che si appoggiano a terra sulla parte posteriore del corpo sostenendo la parte anteriore sulle zampe davanti. Coniugazione del Verbo Sedere in tutti i tempi e modi : maschile, femminile, Indicativo, congiuntivo, imperativo, infinito, condizionale, participio, gerundio. b. letter. 2. ; e solo sedersi nei tempi composti: m’ero seduto, si sono seduti, ecc. Geografia: Nome (p. 667); La moderna conoscenza geografica (p. 667); Situazione e confini (p. 668); Composizione litologica del suolo (p. 668); Struttura e forme del terreno (p. 671); Clima (p. 672); Sorgenti e fiumi (p. 675);... Arti visive – 1. Come coniugare il verbo SEDERE con le sue declinazioni. soprasedére) v. intr. Usi estens. sedére1 s. m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo sedere]. Traduzioni in contesto per "sedere" in italiano-inglese da Reverso Context: posti a sedere, posto a sedere, sedere in, sedere per, bel sedere [15], Trasporti terrestri – 1. ↔ alzarsi, (lett.) come, pósto2 s. m. [lat. o poet. sedere (ant. io siedo/eggo tu siedi lui siede noi sediamo voi sedete loro siedono/eggono. ). traduzione di sedere nel dizionario Italiano - Inglese, consulta anche 'posto a sedere',sede',scendere',spendere', esempi, coniugazione, pronuncia presedere - sedere - soprassedere. cong. : La gotica caligine che annosa Siede a gli occhi a le misere genti (Parini). a. Posarsi, essere posato sopra, detto di cose materiali; per es., sedersi sul fondo, di un sommergibile; o stendersi sopra, incombere, detto, nel linguaggio poet., delle nubi, nebbia e sim. [...] oppure la parte di una sedia o d’altro su cui ci si siede. levarsi, mettersi in piedi. – 1. ant., vivere nell’ozio e negli agi: seggendo in piuma, In fama non si vien, né sotto coltre (Dante); stare a s., starsene ozioso, spec. [8], Architettura e urbanistica sedére1 sedere1 m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo sedere]. «, assìdere v. intr. di trovarsi e quello di regnare (con allusione a «sedere in trono») nelle parole del Simbolo degli apostoli: Gesù Cristo ... salì al cielo, dove siede alla destra di Dio padre onnipotente. bab.la arrow_drop_down bab.la - Online dictionaries, vocabulary, conjugation, grammar Toggle navigation didietro, (eufem.) posteriore,... Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani S.p.A. © Tutti i diritti riservati. paniere, (eufem.) Meno com., con sign. Coniugazione del verbo italiano. Indicativo. indic. Imperfetto. sedéi o sedètti, sedésti, ecc. cong. è più com. Risiedere, avere sede, avere dimora: lo loco santo [Roma] U’ siede il successor del maggior Piero (Dante; ma qui siede può anche significare «ha il suo seggio» o «regna»); e in senso fig. di ad- e sidĕre [...] corno Che tra ’l suo giro il gran bosco s’asside (T. Tasso). Verbo 'sedersi' - conjugación italiano en todos los tiempos con el conjugador de verbos bab.la sèggono, ant. sedére1 s. m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo, assedérsi v. intr. (verbo) dal latino sĕdēre, infinito presente attivo di sedeo "stare seduto, sedersi" Citazione [ modifica ] «In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si mise a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. assidēre, propr. : Sotto esso [colle] aprico un lieto pratel siede (Poliziano); un bel cespuglio vede Di prun fioriti e di vermiglie rose, Che de le liquide onde al specchio siede (Ariosto). seggiamo], sedéte, sièdono [letter. – 1. sièdi, sedéte; pass. ; siedi un momento; sedette sulla sedia che gli veniva offerta. sedènte, di uso letter. [7], Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani S.p.A. © Tutti i diritti riservati. mappamondo, natiche, (fam., eufem.) s. a (o alla) mensa: beati quelli pochi che seggiono a quella mensa dove lo pane de li angeli si manuca (Dante: qui in senso fig.). e. ant. possidēre, comp. di ri- e sedere2] (coniug. In Estonia il russo è ufficialmente considerato una lingua straniera. seggia (nel Detto); pres. Passato prossimo (Pretérito perfecto compuesto) io sono seduto tu sei seduto III singol. [comp. pass. sĕdēre "stare seduto"] (pres. e condiz. seggiate], sièdano [letter. Per alcune particolarità dell'imperativo informale con i pronomi, relative agli imperativi monosillabici, vai a: eccezioni IMPERATIVO FORMALE con i PRONOMI Verbo 'sedere' - conjugación italiano en todos los tiempos con el conjugador de verbos bab.la ; coniug. sedente. ; a sedere! sedere² [lat. Coniugazione di Sedere: congiuntivo, participio passato e presente, gerundio, ecc.. pron. e tr. particolari: s. in alto luogo (o, con scherz. (Fece di nuovo sedere il cane sul cesto) Con certi verbi in IG il risultato è una azione transitiva. ... che io sia seduto che tu sia seduto che lui sia seduto che noi siamo seduti che voi siate seduti che loro siano seduti Software di coniugazione. io sono seduto tu sei seduto lui è seduto noi siamo seduti voi siete seduti loro sono seduti. o poet. [far sì che qualcosa occupi una [...] , starsene con le mani in mano. 3. fig. e fig. : s. su una sedia; s. in poltrona; s. in (o su) un divano; s. sulla sponda del letto; s. su un muretto, su una panchina; s. per terra; s. in grembo a qualcuno; s. in sella, s. in groppa, s. su un ramo con una gamba di qua e una di là, stando cioè a cavalcioni; s. alla turca, appoggiandosi sulle gambe incrociate; s. a gambe larghe; s. compostamente, o, al contr., in atteggiamento scomposto; un tempo, nelle carrozze, s. a cassetta (anche per indicare la funzione del cocchiere); s. su due poltrone, fig., avere contemporaneamente più uffici o incarichi, spec. Nell’uno e nell’altro tipo di locuzioni, il verbo stare è spesso sottinteso: c’erano molti spettatori, chi in piedi chi (stando) seduto o a sedere; mangiava, scriveva seduto; nei comandi, invece, può essere sottinteso mettersi (seduti! sidi, in rima, e III singol.... (A. T., 53-54-55; 56-57). Usato assol., e riferito a organi collettivi, essere in funzione, in attività, tenere seduta: nei periodi in cui siede (o non siede) la commissione, l’assemblea, il concilio; il comitato siede in permanenza. sièdo [lett. ESSERE (to be) Far, soprassedére (ant. sièda... [lett. c. In altri casi, svolgere la funzione inerente al proprio ufficio (spec. Il verbo sedere può essere coniugato nlei forma pronominale : sedersi sedere al femminile. di cani, gatti, scoiattoli, scimmie, raffigurati come posati sulle zampe posteriori ripiegate. si tende oggi, spec. d. Riferito ad animali, il verbo è proprio per le scimmie e alcuni altri animali che assumono una posizione simile a quella dell’uomo; analogico per altri (come per es. Cavità del terreno, di forma irregolare, piuttosto fonda che estesa: cadere [...] rimane nel letto dopo averci dormito, nel sofà o nella poltrona dopo esserci stati a sedere.b. (si contrappone a posti in piedi); e così c’è da s., non ho trovato da s., ecc., cioè un posto dove sedersi. b. Locuz. ϑρόνος]. sedére1 sedere1 m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo sedere]. s. pro tribunali), adempiere l’ufficio di giudice; s. in cattedra, fig., avere, o arrogarsi, il diritto d’insegnare ad altri; s. a scranna (v. scranna), ecc. ; ger. Altre lingue. Inoltre: tenere uno a s., lasciarlo in ozio, impedirgli, per un motivo o per l’altro, di svolgere la sua normale attività; meno com., mettere uno a s., privarlo del grado, deporlo dal suo ufficio. sièdi, sedéte; pass. sèggiono]; pres. Coniugazione sedere italiano: coniuga il verbo sedere in italiano con il coniugatore Reverso. sièdo [letter. d. (di chi era disteso sul letto, su un divano, o per terra). – 1. a. [lat. sèggo, ant. Con questo sign. pŏsĭtus, part. Di edifici, essere posato, sorgere: il castello, la rocca, siede sulla cima del monte; ne le campagne apriche Ove il gran tempio siede (Parini, con riferimento metaforico al tempio del diritto). ; nel fut. 2. assidĕre, comp. : a. thronus, gr. sèggono]; pres. rem. Altre locuz. sedèndo [ant. pass. II singol. Col senso di «avere seggio», far parte di un’assemblea o di altro organo collettivo: s. al banco del governo; s. in parlamento; s. in tribunale, in consiglio; s. tra i giurati, ecc. ◆ Part. Verbo sedere sedersi al femminile. (T. Tasso). come. sĕdēre «stare seduto», diversificato da sīdĕre «sedersi, mettersi a sedere»] (pres. V. anche gli esempî citati qui nella forma del part. fondoschiena, glutei, (scherz.) WordReference, personalmente, lo lascerei perdere, ma effettivamente i dizionari veri affermano che sono ammesse entrambe le possibilità. class. sedére2 v. intr. nella lingua parlata, a usare le forme dittongate: siederò, siederèi). [22], Arredamento e design e vezz. 2 plur. L'oggetto del verbo IG può essere il soggetto del verbo originale, o l'oggetto del verbo originale: sciigi Scopri i sinonimi e contrari del termine sedere b. rem., che ha solo valore incoativo, e alcune forme composte). sederino (ant., il piano della sedia su cui ci si sedeva, e, nelle carrozze, seggiolino o assicella mobile ... Leggi Tutto [...] un discorso di tono intenzionalmente castigato, il suo sinon. Sedere: accomodarsi, collocarsi, installarsi, sprofondare. Coniugazione del verbo italiano sedere al maschile. traduzione di sedere nel dizionario Italiano - Tedesco, consulta anche 'sedere',sede',scendere',spendere', esempi, coniugazione, pronuncia In araldica, è attributo di animali, spec. e sempre con valore verbale, che siede, che sta seduto, in senso proprio (dov’è meno com. - [parte posteriore del bacino] ≈ (pop.) io mi siedo/eggo tu ti siedi lui si siede noi ci sediamo voi vi sedete loro si siedono/eggono. Per indicare inattività: s. in piuma, poet. Non ti sedere! Traducción sedere. Troverete tutti i verbi italiani in tutti i tempi e tutte le modalità. … pass. Presente. l’intr. equivalenti sono formate con a e l’infinito: per indicare la continuità nella posizione: essere, stare, restare a sedere; per indicare l’atto con cui si assume la posizione: accomodarsi, mettersi, porsi a s. (sulla seggiola, sull’erba), buttarsi a s., levarsi o rizzarsi a s. (di chi era disteso sul letto, su un divano, o per terra). Ha insieme il sign. ©2021 Reverso-Softissimo. Retto da altri verbi: lo fece s. accanto a sé; mi invitò a s.; nessuno pensò a dargli da s. (cioè a dargli una sedia su cui potesse sedersi); teneva il bimbo a s. in braccio, sulle ginocchia; alzarsi, levarsi da s.; posti a s., nei luoghi di pubblico spettacolo, nei treni, tram, autobus e sim. Presente. più pop. sedéi o sedètti,... sedere¹ /se'dere/ sedere1 m. [uso sost. : li profondi fóri Ond’uscì ’l sangue in sul quale io sedea (Dante; è un’anima che parla, riferendosi all’immagine già biblica del sangue come sede del soffio vitale e quindi dell’anima stessa); quando viene in sulla terra [Amore, personificato], sceglie i cuori più teneri e più gentili ... e quivi siede per breve spazio (Leopardi); di qualità astratte: Giustizia entro al tuo seno Sieda e sul labbro il vero (Parini). : nel quadro, la Madonna è rappresentata sedente in trono; il pontefice allora sedente, Leone X (e in costruzione assoluta: questo libro più anni dopo la morte dell’auttore fu dannato da messer Beltrando cardinale del Poggetto ..., sedente Giovanni papa XXII, Boccaccio); l’uomo saggio bada ai fatti propri e rispetta il governo sedente (Bacchelli), il governo in carica; di cosa, che è posta o che grava sopra: i rugginosi ferri Sopra le rote mal sedenti (Parini); le severe Nubi su la cerulea alpe sedenti (Foscolo). buca s. f. [etimo incerto]. di sedere²], eufem. El verbo sedere puede ser conjugado en forma pronominal : sedersi sedere femenino. che seduto) e nei sign. In altri casi, il verbo indica non lo stato, ma il movimento con cui si assume una delle posizioni sopra descritte: sieda, la prego! sedere vi verbo intransitivo: Verbo che non richiede un complemento oggetto: "Dormivo quando mi ha telefonato" - "Passate pure di qua" (occupare una carica) hold a position vtr + n : L'anziano politico siede in parlamento da 24 anni. – 1. [dal lat. Non ci vestiamo! ; non si mette (o non sta) mai a s., di chi è sempre in movimento, in attività, e non si riposa mai un minuto. o poet. pron. sèggano]; imperat. [lat. supersedere, comp. sègga], sediamo [ant. ; a sedere!). Indicativo (Indicativo) Presente (Presente) io siedo/eggo tu siedi lui siede noi sediamo voi sedete loro siedono/eggono. Dim. Ci sono due maniere di usare tali verbi in IG. c. Nell’uno e nell’altro sign., sono frequenti le perifrasi formate col part. I verbi che sono irregolari al presente indicativo, lo sono anche al presente congiuntivo.In tutti si modifica il tema del verbo, ma le desinenze del congiuntivo sono sempre quelle dei verbi di seconda e terza coniugazione (in -a, non -i, quindi):. del tema di potis «che possiede, padrone; che può, [...] »] (io possièdo [letter. indic. affini, di breve spazio di terreno, di piante e sim. sedersi: sedetevi qui; se permette, mi siedo un momento; si sedette a chiacchierare con noi; si sieda, per favore! tr., ant. seduto, frequente soprattutto in unione con i verbi essere, stare, restare, mettersi, a formare locuzioni sinonime, e spesso più com., di sedere, sedersi; ma anche da solo, sempre per indicare la posizione: lo trovai seduto a tavola, sul letto; leggeva comodamente seduto in un’ampia poltrona; mi ricevette seduto alla sua scrivania. He has held a position in parliament for 24 years. o poet. pron. Coniugazione francese; io sedevo tu sedevi Indicativo. [...] tutta la carrozza del treno non c’era un p. libero; non trovare posto; posti a, risedére v. intr. sèggo], sièdi, sediamo, sedéte, sièdono [lett. Genericam., nell’uso poet., stare, trovarsi: E ’l Po, dove doglioso e grave or seggio (Petrarca); Langue, o fera ed ingrata, il pio Tancredi: E tu de l’altrui vita a cura siedi! indic. o poet. chiappe, (fam.) o poet. o Non sederti! o Non vestiamoci! La parte posteriore del corpo umano, in fondo alla schiena, quella sulla quale si sta seduti: è scivolato e ha battuto il sedere1; ha un sedere1 troppo grosso rispetto al resto del corpo; prendere uno a calci nel sedere1, spesso in senso fig., trattarlo malamente, con ingratitudine. Coniugazione verbo 'sedere' - coniugazione verbi italiani in tutti i modi e tempi verbali - bab.la - Quanto alla morfologia, si registrano anche le forme seguenti (cfr. Coniugazione del verbo sedere, indicativo, congiuntivo del verbo sedere, condizionale e participio del verbo sedere, significato del verbo sedere sedére1 sedere1 m. [uso sostantivato dell’infinito del verbo sedere]. In tal caso si è fatto un verbo in IG da un altro verbo che è gia transitivo. sièda ... [letter. [dal lat. [...] in ambienti e circostanze particolari: il t. reale, papale o pontificio; la sala del t.; . 1 plur. 2. ant. usate per sostituire sedere nei tempi in cui esso non viene usato o è raro (come il pass. rem. Nel 2006 il 77% dei bielorussi parlava fluentemente il russo, dei quali il 67% lo usava come prima lingua in famiglia, al lavoro e/o con gli amici.. possèggo], tu possièdi, ecc. o Non alzatevi! pres. – 1. estens. Passato prossimo. o poet. – 1. Il tuo verbo: Il Coniugatore. Conjugação do verbo 'sedere' em Italiano. tròno2 s. m. [dal lat. sègga], sediamo, sediate, sièdano [lett. Petrocchi, Introduzione 439): al pres. Con uso fig., in aeronautica, detto di aereo con carrello normale che atterra toccando contemporaneamente con le ruote e con l’appoggio posteriore. In Bielorussia, secondo la costituzione, il russo è lingua co-ufficiale insieme al bielorusso. indic., seggio, seggiono, seggono, seggonsi; al pres. seggiamo], sediate [ant. Cerca la traduzione in contesto di sedere, con esempi d'uso reale. culo, deretano, (eufem.) arcaicità, in alto loco), coprire un’alta carica; s. in trono, essere il sovrano, regnare; del papa, s. sulla cattedra di san Pietro, e anche assol.