Famiglia: Columbidae - Sedentaria, dispersiva ed erratica (SB, M). L'intera giornata Solo le ore serali Solo le ore mattutine 318. Esemplare di tortora dal collare. "Il ritrovamento di un pulcino di Tortora dal collare - spiega - ripropone il problema dell'apertura anticipata della caccia. ... per l’uomo. Questa specie ha dato origine a molte razze con mutazioni selezionate nel corso di numerose generazioni. Beccacce che Passione 6 vi aspetta in edicola! I carabinieri hanno scoperto che l’uomo aveva poco prima abbattuto un colombo domestico e una tortora dal collare orientale, entrambe considerate specie protette. Negli altri casi seppur la caccia è consentita la cattura e detenzione non è prevista. Dato lo scarso successo riproduttivo e la bassa vita media, si segnala d’altro canto come possa risultare opportuno avviare un programma per il monitoraggio della specie, al fine di raccogliere informazioni sufficienti a percepire eventuali cali di produttività, in tempo utile per trarne indicazioni soprattutto in ottica di gestione venatoria. Tempo di covid-19: "tana libera tutti" - Comunicato Wilderness. Ordina oggi il tuo nuovo Leica, con un piccolo anticipo, e ritiralo quando vuoi! Specie relativamente ben studiata in diverse regioni italiane, sia a livello ecologico, che di biologia riproduttiva e di comportamento. Beccacce che Passione vi aspetta in edicola il 5 gennaio! Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protette oppure specie non cacciabile e quindi protette come ad esempio la Tortora dal collare. In Italia, dove è considerata specie protetta, è molto diffusa nelle regioni settentrionali e centrali fino ai 1200 metri s.l.m, più scarsa e localizzata nelle regioni meridionali. Oltre ai valori di densità relativi all’Italia, si segnalano per la Svizzera valori medi di 2-4 territori/chilometro quadrato in aree idonee, ma può raggiungere densità decisamente più elevate (max 61 coppie/chilometro quadrato). Condividi questo articolo su. La sua alimentazione si basa essenzialmente di frutta, erbe, insetti ed altri piccoli invertebrati.La riproduzione avviene tra marzo e settembre cui segue la deposizione delle uova in un nido occasionale costruito tra i rami. La tortora raggiunge un peso di 145-160 gr. *Cass., 11 febbraio 1993, n. 3435. Il parrocchetto dal collare può imparare a pronunciare in maniera appena percettibile alcune frasi, ma si tratta di un apprendimento piuttosto laborioso e limitato ai soli maschi della specie. La Tortora dal collare, specie monogama che conduce vita di coppia, è specie protetta dalla Convenzione di Berna, allegato III, e dalla … RICORDIAMO CHE ALCUNE DELLE SPECIE INSERITE NELL’ELENCO DELLA FAUNA PROTETTA SONO CACCIABILI CON IL REGIME DI DEROGA. - Scarsa. È stato istituito nel 1993, con.. 1. Si caratterizza oltre che per la colorazione del piumaggio di un grigio-rosaceo leggermente più scuro sul dorso, con ali dall’apice bruno scuro, soprattutto per il collarino nero da cui prende anche il nome.E’ una specie protetta sulla base della Direttiva Uccelli 409/79 che ne vieta la caccia se non in deroga sotto le disposizioni di ogni singola regione per cui è sempre bene prestare molta attenzione.La tortora dal collare orientale vive nelle zone aride che alternano spazi alberati, ma non è raro incrociarla anche nelle nostre città. Si è quindi proceduto al sequestro degli esemplari che saranno poi liberati. I carabinieri hanno scoperto che l’uomo aveva poco prima abbattuto un colombo domestico e una tortora dal collare orientale, entrambe considerate specie protette. Fauna Protetta Italiana, schede e descrizione della fauna protetta dalla attivita' di caccia e venatoria. (Adnkronos) - Ha abbattuto una tortora 'dal collare', una specie protetta, con il fucile da caccia monocanna calibro 32, regolarmente detenuto. Le tortore contano in tutto il globo più di 300 diverse specie, dalla più comune e diffusa tortora dal collare orientale, divenuta specie alloctona e quindi comune abitante di parchi e giardini, alle più minute e variopinte specie esotiche. La specie più comune è sicuramente la forma domestica della totora dal collare africana cioè la tortora rosata Streptopelia "risoria". Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protette oppure specie non cacciabile e quindi protette come ad esempio la Tortora dal collare. Negli altri casi seppur la caccia è consentita la cattura e detenzione non è prevista. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protette oppure specie non cacciabile e quindi protette come ad esempio la Tortora dal collare. TORTORA DAL COLLARE – Uccelli da proteggere. Il bassotto tedesco può essere usato a caccia Solo in tana Solo come cane da traccia Sempre 254. Sul posto hanno sorpreso il 41enne che imbracciava un fucile e suo figlio 14enne, disarmato. Questa specie ha dato origine a molte razze con mutazioni selezionate nel corso di numerose generazioni. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protetta oppure non cacciabile e, quindi, protetta, come ad esempio la Tortora dal collare. la tortora detta anche tortora selvatica, l’altra è la tortora dal collare orientale. Avibase è un ampio database su tutti gli uccelli del mondo, contiene più di &1 milioni di record di 10.000 specie e 22.000 sottospecie, con informazioni sulla distribuzione, tassonomia, sinonimi in … Negli altri casi, seppur la caccia sia consentita la cattura e detenzione non è invece premesso. La specie più comune è sicuramente la forma domestica della totora dal collare africana cioè la tortora rosata Streptopelia "risoria". Gli individui presenti in Italia non derivano da uccelli fuggiti o lasciati liberi da allevamenti ma sono del tutto selvatici. Vediamo di seguito le specie più adatte all’allevamento e reperibili in commercio. A fare le spese di tanto sterminio, sono state anche le Tortore dal collare (Streptopelia decaucto), specie protetta originaria dell’Asia meridionale, che nell’ultimo ventennio ha invaso anche i nostri paesi, trovando adeguata sistemazione nei giardini e l’ambiente ideale per la riproduzione. La Tortora dal collare è un tipico ospite dei centri abitati; l'abbondanza di siti riproduttivi e di alimenti resa disponibile dalle attività umane, consentono a questo uccello di proliferare al punto da causare problemi di convivenza... per l’uomo. Mario Spagnesi Sparano a sei tortore dal collare, denunciati due cacciatori. - Vive in giardini alberati con alberi sempreverdi, parchi urbani e campagne circostanti della zona di pianura e bassa collina, dalla costa fino a Fossombrone. Oltre alla tortora comune, tra le altre specie particolarmente interessanti troviamo la tortora dal collare (Streptopelia decaocto) e quella zebrata. L’ispezione confermava i sospetti dei militari i quali rinvenivano al loro interno 10 esemplari di Tortora dal collare ((Streptopelia decaocto), 6 esemplari di Tortora (Streptopeia turtur), 2 esemplari di Merlo (Turdus merula), 3 esemplari di Fagiano (Phasianus colchicus), e 2 esemplari di Gazza (Pica … La prima, originaria dell’Asia, è stata introdotta anche in Europa e alcuni esemplari si possono oggi avvistare nelle regioni dell’Italia settentrionale oppure in quelle costiere dell’Italia centrale. Sono stati individuati dalla Forestale. A questi possono aggiungersi periodicamente dei soggetti migranti anche in relazione alla progressiva stabilizzazione di colonie provenienti dalle aree sub-saariane e migranti verso l’Europa centrale. Il sindaco di San Salvatore, nell'articolo del 17 giugno afferma che:... non bisogna dimenticare che le nutrie costituiscono una specie protetta. Salva Ricerca Ricerche Salvate. (nella foto tortora dal collare orientale, protetta) La tortora è diffusa in Europa ed in Africa settentrionale. Autorizzati per caccia selettiva sparano a specie protetta, denunciati 4 cacciatori Ventinove esemplari di tortora dal collare uccisi e altri 32 volatili feriti abbandonati. Connections; Followers; Following; Logout; Member Directory; nido di tortore come comportarsi Originaria dell’Asia meridionale ha trovato pian piano in Europa un ambiente ideale da colonizzare ed in Italia la possiamo trovare facilmente nelle zone valdostane. Si è quindi proceduto al sequestro degli esemplari che saranno poi liberati. Lunghezza 30-35 cm, apertura alare 54-62 cm: È la specie più frequentemente e facilmente osservabile in provincia di Venezia. In Italia, dove è considerata specie protetta, è molto diffusa nelle regioni settentrionali e centrali fino ai 1200 metri s.l.m, più scarsa e localizzata nelle regioni meridionali. Lunga dai 30 ai 32 centimetri, la Tortora dal collare ha un grigio-rosso o caffellatte, leggermente più scuro sul dorso. Le tortore contano in tutto il globo più di 300 diverse specie, dalla più comune e diffusa tortora dal collare orientale, divenuta specie alloctona e quindi comune abitante di parchi e giardini, alle più minute e variopinte specie esotiche. FAUNA PROTETTA ITALIANA: RACCOLTA DI TUTTE LE SPECIE PROTETTE IN ITALIA SECONDO LA LEGGE 157/92 CHE DISCIPLINA L’ATTIVITA’ VENATORIA ITALIANA E LA SALVAGUARDIA DELLA FAUNA SELVATICA. Dimensioni. Hanno abbattuto 29 esemplari di tortore ‘dal collare’, ferendone oltre 30. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protetta oppure non cacciabile e, quindi, protetta, come ad esempio la Tortora dal collare. Famiglia: Columbidae ... - Specie in espansione, comparsa in Italia verso il 1944 ed in seguito diffusasi verso il Sud. Beccacce che Passione 5 2020 vi aspetta in edicola! La tortora dal collare è originaria dell’Asia meridionale e si è insediata in larga parte dell’Europa a partire dagli anni ’30. Qual è la durata massima di un appostamento temporaneo? Grazioso abitante delle nostre città e delle nostre campagne, gagliardo colonizzatore dall'oriente. Si tratta di specie protetta secondo la vigente normativa in materia di caccia. astura al suolo e si abbevera negli abbeveratoi degli animali da cortile e nelle fontanelle dei giardini. III); protetta (Legge nazionale 11 febbraio 1992, n. 157). Nome volgare: Tortora dal collare orientale. ... 9959288 Figurine Porcellana Parrocchetto Dal Collare Bianca Ens H17cm. Tortora dal collare Streptopelia decaocto (Frivaldszky, 1838) Uccello di medie dimensioni dell'ordine dei Columbiformi. Le guardie volontarie del Wwf e di Legambiente durante i controlli contro il bracconaggio e le violazioni delle norme sulla caccia hanno scoperto in un … Gli esemplari sono stati sequestrati. Tortora dal collare Streptopelia decaocto (Frivaldszky, 1838) Uccello di medie dimensioni dell'ordine dei Columbiformi. La taglia media è di 32 cm di lunghezza, e 180 grammi di peso [senza fonte]. competizione con specie ecologicamente simili come il Colombo di città. Il bassotto tedesco può essere usato a caccia Solo in tana Solo come cane da traccia Sempre 254. La nuca è ornata da un semi-collare nero bordato di bianco che ne caratterizza sia il nome comune attribuitogli nelle diverse lingue sia quello del genere che deriva dal greco, dove streptos =collare e peleia =tortora. Specie cacciabile in derogaLa tortora dal collare orientale è un columbiforme di medie dimensioni con i suoi 32 cm di lunghezza ed i 165 g di peso. LA FAUNA PROTETTA ITALIANA FRINGUELLO STORNO SONO DI SEGUITO ELENCATE ULTERIORI SPECIE PROTETTE IN ITALIA … La Tortora dal collare è un tipico ospite dei centri abitati; l'abbondanza di siti riproduttivi e di alimenti resa disponibile dalle attività umane, consentono a questo uccello di proliferare al punto da causare problemi di convivenza... per l’uomo. TORTORA DAL COLLARE ORIENTALE 1.022 1.215 9.556 1.445 1.116 14.354 UCCELLI ITTIOFAGI (RAGGRUPPATO) 202 3.015 2.650 912 683 7.462 CORMORANO 202 644 354 912 683 2.795 SILVILAGO 61 15 76 ISTRICE 16 13 27 56 Andamento regionale del numero di prelievi delle specie/gruppi oggetto di controllo, anni 2010-14. Upupa, Usignolo. Negli altri casi, seppur la caccia sia consentita la cattura e detenzione non è invece premesso. E’ una specie protetta sulla base della Direttiva Uccelli 409/79 che ne vieta la caccia se non in deroga sotto le disposizioni di ogni singola regione per cui è sempre bene prestare molta attenzione. 28 dicembre, 21:44. Prospettive. San Pietro in Guarano, deteneva illegalmente fauna selvatica protetta: denunciato. TORTORA DAL COLLARE – Uccelli da proteggere. Negli altri casi seppur la caccia è consentita la cattura e detenzione non è prevista. Sul posto hanno sorpreso il 41enne che imbracciava un fucile e suo figlio 14enne, disarmato. In Italia la tortora è specie nidificante e di doppio passo aprile-maggio e agosto-settembre. Per il successo riproduttivo si registrano tassi d'involo medi variabili tra 76-93% nelle regioni centro-settentrionali. Orso marsicano. La tortora dal collare è originaria dell’Asia meridionale e si è insediata in larga parte dell’Europa a partire dagli anni ’30. Specie cacciabile in derogaLa tortora dal collare orientale è un columbiforme di medie dimensioni con i suoi 32 cm di lunghezza ed i 165 g di peso. un meraviglioso mare di verde smeraldo sono sempre in coppia e hanno un richiamo inconfondibile,si nutrono di granaglie molliche di pane resti di cibo ecc. Trappole illegali che gli avevano permesso di catturare anche due esemplari di ‘tortora dal collare’, specie protetta dalle direttive comunitarie. San Pietro in Guarano, deteneva illegalmente fauna selvatica protetta: denunciato. Infatti, l'asserita confondibilità in fase di volo tra i suddetti uccelli deve rendere più attento il cacciatore al momento dello sparo, perché, appartenendo la tortora dal collare a specie di uccelli assolutamente non cacciabile, il cacciatore deve astenersi dallo sparare in caso di incertezza. Alcune specie sono comunissime e si osservano in libertà sia nelle regioni temperate che tropicali. L’FRV risulta di difficile valutazione trattandosi di specie in forte espansione, che può presentare densità assai elevate a livello locale. La tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) è specie: protetta cacciabile cacciabile in deroga 13. La tortora dal collare o tortora orientale (Streptopelia decaocto Frivaldszky, 1838) è un uccello della famiglia Columbidae, originario dell'Asia, ma che nel XX secolo ha avuto una forte espansione in Europa. Ma la caratteristica principale … È giunta nel bacino del Metauro poco dopo il 1950 (tre catture nel 1952, 1958 e 1959, riportate in FOSCHI 1984). La femmina è leggermente più piccola del maschio. È la specie più frequentemente e facilmente osservabile in provincia di Venezia. III); protetta (Legge nazionale 11 febbraio 1992, n. 157). TORTORA DAL COLLARE – Uccelli da proteggere. L’ispezione confermava i sospetti dei militari i quali rinvenivano al loro interno 10 esemplari di Tortora dal collare ((Streptopelia decaocto), 6 esemplari di Tortora (Streptopeia turtur), 2 esemplari di Merlo (Turdus merula), 3 esemplari di Fagiano (Phasianus colchicus), e 2 esemplari di Gazza (Pica pica). Commerciante di volatili denunciato a piede libero . Alcune specie sono comunissime e si osservano in libertà sia nelle regioni temperate che tropicali. Calabria e Turismo, viaggio tra cielo e mare alla scoperta delle meraviglie della Magna Graeci Coordinate.Il parco regionale di Roccamonfina-Foce Garigliano è un'area naturale protetta della provincia di Caserta, in Campania. COVID-19: Assoarmieri offre gratuitamente i propri servizi a tutti gli armieri. 05 ottobre 2020 14:02. La tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) è specie: protetta cacciabile cacciabile in deroga 13. Treviso, 8 mar. Monopoli, esemplari di fauna protetta in vendita tra le bancarelle del mercato. TORTORA DAL COLLARE (Streptotelia decaocto) La tortora dal collare è presente su tutto il territorio provinciale con insediamenti soggetti stanziali di entità variabile. Questa specie ha delle abitudini diurne, gli individui non hanno molta paura dell’uomo e passano la maggior parte del tempo appollaiati sugli alberi, visitano spesso i torrora con altri animali per cercare di mangiare qualcosa. Beccacce che Passione n. 3 2020 vi aspetta in edicola! LIVELLO DI PROTEZIONE - La Tortora dal collare orientale è specie: protetta e il cui sfruttamento non dovrà comprometterne la sopravvivenza (Convenzione di Berna, all. *Il presente elenco non è aggiornato in tempo reale, Caccia Passione.com declina qualsiasi responsabilità in merito alla mancata osservanza della legislazione vigente da parte dei lettori del Portale. La Tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) occupa un vasto areale che comprende l'Europa, l'Asia Minore, il su e l'ovest della Cina, il nord est dell'Africa, la Palestina, l'india e l'Iraq. A livello indicativo, in ambienti idonei si propone un FRV di 20 coppie per 10 ettari a scala locale e di 50 coppie per chilometro quadrato a scala di comprensorio. Lunghezza 30-35 cm, apertura alare 54-62 cm. L'intera giornata Solo le ore serali Solo le ore mattutine 318. La tortora dal collare orientale vive nelle zone aride che alternano spazi alberati, ma non è raro incrociarla anche nelle nostre città. Descrizione. Per questo gli agenti della Forestale di Avigliano Umbro hanno denunciato un uomo di Montecastrilli che ora rischia una multa di 3 mila euro. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protetta oppure non cacciabile e, quindi, protetta, come ad esempio la Tortora dal collare. 5/5 (2) Vive nelle zone aride e semi desertiche cosparse di alberi di acacia ma si spinge anche fino alle zone sempreverdi e ai centri urbani. Redazione. La sua forma è slanciata il becco breve. Originaria dell'Asia meridionale, la tortora dal collare orientale può essere incontrata in buona parte dell'Eurasia ed in Africa del nord; alcuni esemplari si sono visti anche in America del Nord.All'inizio del XX secolo la tortora dal collare orientale era presente in Europa soltanto all'estremo sud-est della Penisola balcanica.Successivamente ha ampliato in modo … La Tortora dal collare, specie monogama che conduce vita di coppia, è specie protetta dalla Convenzione di Berna, allegato III, e dalla Legge nazionale 11 febbraio 1992, n. 157. Questa specie ha delle abitudini diurne, gli individui non hanno molta paura dell’uomo e passano la maggior parte del tempo appollaiati sugli alberi, visitano spesso i torrora con altri animali per cercare di mangiare qualcosa. La tortora domestica, conosciuta anche come tortora dal collare, presenta un corpo allungato, una testa di piccole dimensioni, un becco piuttosto debole ed una coda lunga ed elegante. Tra le principali minacce per la Tortora dal collare si segnalano la predazione su uova e pulli da parte di predatori naturali, cani e gatti; il controllo della popolazione per motivi igienico-sanitari; parassitosi polmonari; uccisioni illegali e disturbo venatorio. Vediamo di seguito le specie più adatte all’allevamento e … Salva Ricerca Ricerche Salvate. Abbatte tortora specie protetta,denuncia In corso controlli volontari Wwf e Legambiente Il suo volo è agile, accompagnato da improvvise scivolate e rapidi battiti d'ala. Le ali hanno apice bruno scuro e in volo la coda appare bianca a base nera. Qual è la durata massima di un appostamento temporaneo? Famiglia: Columbidae. On: 2 Febbraio 2021. ... RACCOLTA DI TUTTE LE SPECIE PROTETTE IN ITALIA SECONDO LA LEGGE 157/92 CHE DISCIPLINA L’ATTIVITA’ VENATORIA ITALIANA E LA ... Tarabusino, Topino, Tordela, Tortora dal collare orientale, Tottavilla, Tuffetto. Originaria dell’Asia meridionale ha trovato pian piano in Europa un ambiente ideale da colonizzare ed in Italia la possiamo trovare facilmente nelle zone valdostane. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protetta oppure non cacciabile e, quindi, protetta, come ad esempio la Tortora dal collare. Valuta l'età del parrocchetto. Home » Altre notizie » 16 Ott 2015 14:16. Dimensioni. Piace a 38 persone: ... Colori Brazil! 382. LIVELLO DI PROTEZIONE – La Tortora dal collare orientale è specie: protetta e il cui sfruttamento non dovrà comprometterne la sopravvivenza (Convenzione di Berna, all. Sul collo spicca uno stretto collarino nero. Originaria dell’Asia meridionale, si è adattata progressivamente a vivere a fianco dell’uomo nelle nostre città. Tortora dal collare specie protetta. Nidificazione accertata. P TORTORA DAL COLLARE – Uccelli da proteggere. • Nel caso in cui sia stata abbattuta una tortora dal collare (streptopeia decaocto), specie non cacciabile, è irrilevante, sotto il profilo dell'elemento soggettivo, la somiglianza tra tortora dal collare e quella europea. Il piumaggio in maschio e femmina è marrone chiaro e il collo ha striature nerastre. PIVA: IT12086540155 © 2020 RCS Mediagroup S.p.A. - Via Rizzoli 8 -20132 Milano, Privacy Chi siamo Contatti SiteMap. Il suo piumaggio ha una colorazione diversa da quello dei colombi selvatici: le tonalità predominanti sono il grigio chiaro sfumato della testa e del petto (grigio tortora per l’appunto), il bruno-marroncino presente sul dorso e il bianco del ventre e della coda. Specie particolarmente protette dalla Direttiva Uccelli. Nome volgare: Tortora dal collare orientale. 382. Questo tipo di avifauna è classificata come specie particolarmente protette oppure specie non cacciabile e quindi protette come ad esempio la “tortora dal collare”. Vaniglia e Zafferano. Data la sua diffusione ed abbondanza, non si ritiene siano necessari interventi per la sua conservazione.