La lepre pregustava già la vittoria, così dopo essere partita ed aver distanziato la tartaruga di parecchi metri, decise di fermarsi a riposare perché tanto sapeva di essere in vantaggio e che la tartaruga non l'avrebbe mai raggiunta. Una tartaruga e una lepre continuavano a far discussioni sulla loro velocità. Una lepre e una tartaruga competonoin una gara di corsa lunga 1.00 Km. La lepre allora lanciò una sfida:- Bene tartaruga, facciamo una gara io e te ! Come tutti gli animali di questo tipo era dotata di grandissima velocità e ne andava davvero tanto fiera. "Raccontami una storia" è una rubrica pensata per i bambini. Ogni giorno la lepre correva attraverso il campo: HIP HOP HIP HOP. Forse troppo. la lepre e la tartaruga fanno una gara, la gara comincia, la lepre e' veloce, la tartaruga e' lenta, la lepre si ferma e dorme, la tartaruga supera la lepre. Le caratteristiche di queste belle fiabe che piacciono tanto ai bambini ancora … E la lepre, sicura che fosse impossibile, ha accettato la sfida e hanno proposto alla volpe di indicare la via e la meta. – le gridava – nel … Una tartaruga accettò la gara. Una lepre ( che corre a una velocità di 40 Km/ora) propone alla tartaruga ( che corre a una velocità di 10 Km/ora) la scommessa sotto riportata. In un bosco lontano lontano viveva una lepre. Un giorno una lepre e una tartaruga decisero di fare una gara di corsa. A.c. La tartaruga era così piccata che propose alla sua rivale una gara. la favola della lepre e della tartaruga Iniziamo il percorso di RACCONTAMI UNA FAVOLA con le stupende favole di ESOPO, il famoso favolista greco vissuto nel VI sec. – Guarda come sei lenta! La lepre si mise a ridere ma la tartaruga insistette: «Non vantarti prima di aver vinto» disse «o forse temi di fare questa gara ?» La lepre non poté tirarsi indietro e così stabilirono il luogo, il percorso e la data. La lepre, data la sua naturale velocità, non si preoccupò molto: corse per un po' e poi si coricò sul ciglio della strada e … La lepre prendeva in giro la tartaruga dicendo che non esisteva animale più lento di lei. Se ne andava a spasso lenta lenta senza preoccuparsi di niente al mondo. La lepre e la tartaruga C’era una volta una lepre che si vantava di correre più veloce di tutti quanti, e ogni volta che poteva prendeva in giro la povera tartaruga, che invece camminava sempre piano piano. Un giorno una lepre prese in giro le gambe corte e il lento camminare di una tartaruga. Non si faceva mai mancare l’occasione per vantarsi pubblicamente delle sue qualità e amava intrattenere chiunque avesse davanti con le sue storie di corsa selvaggia. La tartaruga striscia in linea retta e mantiene la sua velocità massima di 0.200 m/s verso la linea di arrivo.La lepre corre alla sua massima velocità di 8.00 m/s verso l'arrivo per 0.800 Km e poi si ferma per canzonare la tartaruga. Finalmente decisero di fare una gara; fissarono il giorno e il punto di partenza e presero il via. Favola tratta dal racconto di Esopo, raccontata da Alessandra. Una lepre e una tartaruga facevano interminabili discussioni sulla loro velocità. LA LEPRE E LA TARTARUGA C’ erano una volta una lepre e una tartaruga che vivevano all’aperto in un campo. La tartaruga, invece, non era molto veloce. Al via, la tartaruga iniziò a camminare piano piano. FINE QUESITO Ma lei, ridendo, ha risposto: "Sarai veloce come il vento, ma ti batterei in gara". Subito la volpe si offerse come arbitro, prese un giunco lo piantò per terra e stabilì che quella era la partenza. Lascia alla tartaruga un vantaggio di 15 km e poi la raggiunge. Era certa di vincere. Viene chiesto : dopo quanto tempo la lepre potra' raggiungere la tartaruga.

Trasformatore 220v 3v, Agenzie Immobiliari Marcelli, Orari 46 Ancona, Giochi Strategia Ps4, Liceo Artistico Indirizzo Design, Allenatore Siviglia 2018, Dickens L'uomo Che Inventò Il Natale Trama, Masterchef Magazine Cos'è, Temperatura Alaska Estate,